Matitina

Torta Francese Ai Fichi

Dessert
Nazione: Bandierina della nazione Francia.
Ingrediente principale: Fichi Secchi
Dosi per: 12 persone
ingredienti
100 gr fichi secchi
100 gr datteri
90 gr gherigli di noci
3 cl armagnac
500 gr pasta frolla
100 gr burro
160 gr zucchero
80 gr mandorle tritate
1/2 stecca vaniglia
1 puntina sale
1 puntina chiodi di garofano in polvere
1/2 cucchiaino cannella
6 tuorli d'uovo
4 albumi d'uovo
50 gr farina
burro per la teglia
farina per la teglia
per guarnire:
zucchero a velo
glassa di albicocche
glassa fondente
preparazione
Lasciate ammorbidire i fichi in una terrina piena d'acqua tiepida per una notte intera. Il giorno successivo fateli sgocciolare bene, asciugateli e tritateli grossolanamente insieme ai datteri, privati del nocciolo, e alle noci. Ponete il trito in una ciotola, bagnatelo con l'Armagnac e lasciatelo insaporire per un paio d'ore, coperto. Stendete la pasta frolla sulla spianatoia infarinata e usate la sfoglia ottenuta per rivestire una teglia rettangolare (30 x 11 cm), imburrata e infarinata. In una terrina lavorate a spuma il burro con un terzo dello zucchero, poi unite le mandorle tritate, l'interno della stecca di vaniglia, il sale, i chiodi di garofano in polvere e la cannella. Amalgamate bene il tutto, quindi aggiungete i tuorli, uno alla volta, poi gli albumi montati a neve ben ferma e il resto dello zucchero. Lavorate il composto con delicatezza, per non smontare gli albumi, infine incorporatevi la farina e la frutta secca e distribuitelo sulla pasta frolla. Fate cuocere la torta nel forno a 180 gradi per 50-60 minuti. Trascorso questo tempo sfornate il dolce, lasciatelo raffreddare, quindi cospargetelo con lo zucchero a velo, copritelo con uno strato di glassa di albicocche e stendete su questo un velo di glassa fondente. In stagione, potete sostituire i fichi secchi con quelli freschi, che naturalmente non vanno fatti ammorbidire. --- CONSIGLI. Questo delizioso dolce ricorda molto i tradizionali cake inglesi, per il notevole impiego di frutta secca. Tuttavia, proprio la qualità di quest'ultima, costituita da fichi, datteri, gherigli di noci, ci rammenta che è originario di un paese mediterraneo.