Matitina

Pizza alla Provenzale

Primi piatti
Nazione: Bandierina della nazione Francia. Provenza.
Ingrediente principale: Pomodori
Dosi per: 4 persone
ingredienti
250 gr farina
2 cucchiaini lievito in polvere
40 gr burro ammorbidito
1/2 cucchiaino erbe di provenza
15 cl latte
sale
pepe
per la salsa di pomodoro:
1 cipolla
1 spicchio aglio
800 gr pomodori pelati
2 cucchiaini origano secco
1 cucchiaino zucchero
sale
pepe
per la guarnizione:
200 gr formaggio pecorino grattugiato
100 gr salamino affettato
1 peperone rosso
1 peperone verde
50 gr olive verdi farcite
50 gr funghi champignon
2 cucchiai origano tritato (metà se secco)
sale
pepe
preparazione
Preparate la salsa: mondate la cipolla e tritatela. Mettetela in una casseruola insieme ai pomodori e il loro succo, l'aglio, l'origano e lo zucchero. Salate e pepate. Fate cuocere a fuoco moderato mescolando di tanto in tanto per trenta minuti, finché la salsa diventa densa. Lasciate raffreddare. Preparate la pasta: setacciate 225 g di farina, il lievito e il sale sopra una terrina. Aggiungete 25 g di burro, lavorate con le mani finché la miscela diventa simile al pangrattato, condite con il pepe e le erbe di Provenza. Bagnate con il latte, mescolate tino a ottenere una pasta morbida. Scaldate il forno a 200 gradi (termostato 6). Imburrate la piastra del forno, infarinate il piano di lavoro. Spianate la pasta, dandole la forma di un cerchio di 25 cm di diametro e disponetela sulla piastra imburrata. Distribuite la salsa sul disco di pasta lasciando un bordo libero di 2 cm e cospargetela con tre quarti del pecorino grattugiato. Lavate i peperoni, eliminate i semi e i filamenti bianchi e tagliateli a rondelle fini. Mondate gli champignon, lavateli, asciugateli e affettateli. Affettate le olive. Disponete a corona sulla salsa di pomodoro le fette di salamino leggermente sovrapposte. Disponete le rondelle di peperone sul salamino, poi le fette di oliva e la metà delle fettine di champignon. Salate leggermente, pepate e cospargete di origano. Aggiungete il formaggio grattugiato rimanente e decorate con le tettine di champignon rimanenti. Infornate, lasciate cuocere per trenta o quaranta minuti finché la pasta è ben gonfia e la superficie dorata. Servite.