I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Risposta: accertamento ici su terreni edificabili senza strumento attuativo



Inviato da Alex (redazione dossier.net) in data 09 gennaio 2003.

In risposta a: accertamento ici su terreni edificabili senza strumento attuativo inviato da ANGELO in data 03 gennaio 2003.

Come ribadito dal ministero delle Finanze (si veda risoluzione n. 209/E del 17 ottobre 1997), l'inserimento di un terreno in un'area edificabile sulla base di un piano regolatore generale (PRG) costituisce già presupposto per l'applicazione del tributo quale "area edificabile".
Secondo l'interpretazione ministeriale ciò che conta è dunque la " vocazione" edificatoria (si veda Corte Costituzionale, sentenza n. 5 del 30 gennaio 1980) e "l'edificabilità non deve necessariamente discendere da piani urbanistici particolareggiati, essendo sufficiente che tale caratteristica risulti da un piano regolatore generale".
E' questo anche l'orientamento della giurisprudenza di legittimità secondo cui la qualificazione edificatoria o agricola di un suolo dipende dall'inclusione dello stesso nella corrispondente zona del PRG o del programma di fabbricazione che si riferisce all'area e non al singolo terreno, mentre l'estensione minima per la concreta edificabilità incide sulla maggiore o minore appetibilità di mercato dell'immobile, ma non sulla predetta edificabilità giuridica, che è automatica (Corte di cassazione, sezione I civile, sentenza n. 5531 del 5 giugno 1999).
Infine va fatto presente che, nel caso di specie, l'accertamento è stato effettuato per le annualità d'imposta 1999 e successive, poiché gli anni precedenti sono caduti in prescrizione.