I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Risposta: VARIAZIONE RENDITA CATATASTALE



Inviato da Alex (redazione dossier.net) in data 09 gennaio 2003.

In risposta a: VARIAZIONE RENDITA CATATASTALE inviato da ANNAMARIA in data 30 dicembre 2002.

La regola sancita nel comma 1 dell'art. 74 della legge n. 342/2000 stabilisce che gli atti attributivi o modificativi delle rendite catastali per terreni e fabbricati sono efficaci soltanto a decorrere dalla data della loro notificazione. Al riguardo il ministero delle Finanze, con circolare n. 4/FL del 13 marzo 2001, ha avuto modo di precisare che il Comune, a decorrere dal 1 gennaio 2000 e fino alla data dell'avvenuta notificazione della rendita, non legittimato a richiedere neanche l'eventuale differenza di imposta.
Tale tesi condivisa sostanzialmente anche da una parte della giurisprudenza tributaria di merito. Tuttavia, l'indirizzo giurisprudenziale non affatto univoco e, quindi, per conoscere la giusta "ricetta" occorre attendere la pronuncia della Suprema Corte di cassazione o (cosa poco probabile) un esplicito intervento legislativo.