I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Risposta: sanzioni per omessa dichiarazione ici



Inviato da Alfred in data 06 novembre 2003.

In risposta a: sanzioni per omessa dichiarazione ici inviato da Tamara in data 29 ottobre 2003.

Secondo me la sanzione deve essere applicata per ogni annualità nel quale non risulta essere dichiarato quell'immobile.
Questo in virtù della finzione giuridica della previsione all'art.10 del 504/92 (... la dichiarazione ha effetto per gli anni successivi...), del fatto che per ogni anno solare corrisponde un 'autonoma obligazione tributaria; ma il problema è risolto dalla interpretazione della norma contenuta nell'art.11, quando nel caso della avviso per infedele denuncia e l'avviso di accertamento d'ufficio per omessa denuncia , per ciascuna tipo di avviso vengono vengono individuati due termini decadenziali per la notifica, non si capirebbe perchè il legislatore abbia indicato due termini se avesse inteso sanzionare con la sanzione per omessa o infedele solo il primo ano in cui si è accertata la violazione.
Se si fa riferimento alle recenti prese di posizione ministeriale (interrogazione a risposta scritta) o la presa di posizione della DRE Emilia, contrarie all'applicazione di sanzioni per omessa o infedele per le annualità successive, queste affermazioni risultano in contraddizione con quanto già espresso nella circolare ministeriale (mi sembra la 184/98), in tema di ravvedimento operoso, dove si afferma che il ravvedimento( con applicazione di sanzione ridotta che deriva dalla sanzione per omessa denuncia) per l'omessa denuncia è possibile solo relativamente l'ultimo anno e non ha effetto sulle annualià precedenti; va da se che nel caso ci trovassimo in una situazione in cui non è stata presenta denuncia iniziale e per un deteminato numero di anni non è stato presentato denuncia, se è pacifico che il primo anno deve essere sanzionato con la sanzione per omessa intera e l'ultimo (quello ravvedibile) con la sanzione per omessa ridotta non si capisce perche glianni intermendi non si debba applicare lo stesso tipo di sanzione.
Altre possono essere considerazioni, comunque queste mi sembrano sufficienti.
Per quanto riguarda il cumulo giuridoc, considerato che l'omessa dichiarazione non è violazione formale bensi sostanziale, infatti la dichiarazione presentata è già un titolo efficacie di pretesa tributaria e naturalmente la sua mancata presentazione come minimo intralcia gravemente l'attività di controllo dell'ufficio.