I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Risposta: Dichiarazione ICI per particelle accorpate e vendute nel 2002



Inviato da Redazione dossier.net in data 29 giugno 2003.

In risposta a: Dichiarazione ICI per particelle accorpate e vendute nel 2002 inviato da Massimo G. in data 26 giugno 2003.

Il contribuente dovrà compilare tre quadri: nel primo descriverà l'unità immobiliare A, indicando come periodo di possesso 9 mesi; nel secondo, l'unità B con lo stesso periodo di possesso; nel terszo, l'unità C, indicando come periodo di possesso 3 mesi. Per evidenziare che si tratta dello stesso immobile, deve essere dato ai tre quadri lo stesso numero d'ordine, con l'aggiunta di una sottonumerazione progressiva: 1/1 per il primo quadro, 1/2 per il secondo e 1/3 per il terzo.
Nel campo 12 deve essere indicato per intero il valore dell'immobile descritto nel quadro, indipendentemente dalla quota e dal periodo di possesso nel corso dell'anno. Il valore deve essere espresso con arrotondamento al centesimo di euro. Per i fabbricati, il valore è costituito dalla rendita catastale, aumentata del 5% e moltiplicata per il coefficiente 100. Il valore da indicare per l'unità C è quello risultante dalla "rendita catastale proposta" (non ancora divenuta definitiva), aumentata del 5% e moltiplicata per 100. Nel campo 13 va poi barrata la casella.
Nello spazio riservato alle "Annotazioni" deve essere precisato che nel mese di settembre 2002 le unità A e B sono state accorpate per formare l'unica unità C.