I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Risposta: SANZIONI



Inviato da silvia in data 17 dicembre 2002.

In risposta a: SANZIONI inviato da PALLETTA540 in data 15 dicembre 2002.

In merito al cumulo delle sanzioni per omessa o infedele dichiarazione e per omesso o insufficiente versamento dell'imposta, bisogna distinguere due periodi:

1. Fino al 31 marzo 1998: fino a tale data il comma 2 dell'art. 14 del Decreto Legislativo n. 504/92 prevedeva che all'omesso o tardivo pagamento dell'imposta dipendente da omissione o infedeltà ovvero da tardività di dichiarazione o di denuncia si applicava l'"ulteriore soprattassa" sull'ammontare dell'imposta non versata o tardivamente versata, del 50 per cento (ridotta al 20 per cento se il ritardo non eccedeva i 30 giorni) più il 20 per cento per l'omesso o tardivo versamento.

2. Dal 1° aprile 1998: dopo le modifiche apportate con l'art. 13 del Decreto Legislativo n. 471/97 si stabilisce che la sanzione del 30 per cento si applica agli omessi, insufficienti o tardivi versamenti "risultanti dalla dichiarazione". Ne consegue che il funzionario potrà irrogare solo la sanzione per infedele/omessa dichiarazione e non anche quella per insufficiente versamento. In tal senso si è espresso anche il Ministero delle Finanze con la Circolare 13 luglio n. 184/E laddove parla di "assorbimanto della sanzione per omesso versamento in quella per omessa dichiarazione".