I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Risposta: Omessa denuncia ecc.. (cfr quesito18/01/03)



Inviato da Martino Mastrorocco in data 28 aprile 2003.

In risposta a: Risposta: Omessa denuncia ecc.. (cfr quesito18/01/03) inviato da Alex (redazione dossier.net) in data 28 aprile 2003.

Confermo quanto detto da Alex per esperienza diretta che riassumo brevemente:
Infatti, ho presentato ricorso in commissione per una questione identica e ho vinto: avevo chiesto la sospensione del pagamento e la commissione me l'ha accordata senza problemi (ci mancherebbe, l'ici l'avevo pagata regolarmente...) e in sede di discussione circa la sospensione, la Commissione pur non entrando nel merito, ha lasciato inequivocabilmente capire all'avvocato del Comune che avevano torto...L'avvocato peraltro, mi aveva in precedenza detto che in effetti avevo ragione e che il responsabile dell'ufficio tributi del comune di (un funzionario, il capo ripartizione finanze!) aveva sbagliato a non annullare gli avvisi neanche in seguito ad una mia istanza di autotutela, ma che invece aveva testualmente detto: "fai ricorso e si vedrà chi ha ragione, tanto lo perdi"!
Orbene, prima della seduta in cui si sarebbe discusso del merito, già fissata in commissione, il comune ha annullato gli avvisi, cosa che non aveva fatto in un primo momento neanche, come detto, dopo un istanza di annullamento. Chi ci ha guadagnato in tutto ciò? L'avvocato del comune che non ha fatto altro che dirmi che avevo ragione e io, come cittadino, ho pure contribuito a pagare il suo onorario!
Solo in Italia può succedere una cosa simile.
Saluti
dr. Martino Mastrorocco