I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Risposta: Rimborso ICI



Inviato da Alex (redazione dossier.net) in data 17 aprile 2003.

In risposta a: Rimborso ICI inviato da Francesco in data 16 aprile 2003.

Per esplicita previsione (art. 5, comma 5, del D.Lgs. 504/92), la base imponibile delle aree fabbricabili è costituita dal valore commerciale al 1° gennaio dell'anno di tassazione, tenendo conto degli elementi valutativi indicati nella previsione stessa. Al riguardo, è bene rilevare che la base imponibile può mutare per ogni anno di imposizione, dato che la sua quantificazione dipende in particolare dall'evoluzione e sviluppo dei piani urbanistici attuativi e dall'andamento del mercato immobiliare. Giova poi rimarcare che, con specifica norma regolamentare, il Comune può "determinare periodicamente e per zone omogenee i valori venali in comune commercio delle aree fabbricabili", al fine di ridurre drasticamente l'insorgenza del contenzioso tributario (si veda circolare ministeriale 296/E del 31 dicembre 1998).
Nel caso prospettato, dunque, il valore attribuito al terreno nel verbale dell'aprile 2003 non può costituire la base imponibile per le annualità di imposta future, ciò perché il valore delle aree edificabili deve essere rapportato, per ciascun anno di imposizione, a quello venale in comune commercio al 1° gennaio. Per quanto concerne la richiesta di rimborso dell'Ici pagata in eccesso negli anni 2001 e 2002, è utile supportare la relativa istanza con il verbale dell'agenzia delle Entrate dell'8 aprile 2003 e con la relazione di stima del suo tecnico.