I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Ici arretrata



Inviato da Condominio in data 27 gennaio 2006.

Il nostro comune è suddiviso in 2 zone censuarie.
Per un errore dell'UTE o del Comune la nostra via era stata inserita nella zona 2 anzichè 1 e quindi abbiamo sempre pagato una cifra "inferiore".
Da alcuni anni arrivano nelle varie unità immobiliari le "correzioni" con richiesta di pagamento anche degli arretrati. Il comune afferma che non ci si può appellare al "codice del contribuente": comma 1 dell'art. 74 della legge 342/2000, in virtù della quale gli atti attributivi o modificativi delle rendite catastali per terreni e fabbricati sono efficaci solo a decorrere dalla data della loro notificazione, perchè la differenza è dovuta ad "errore".
Si appellano anche ad una circolare emessa dall'agenzia del territorio che afferma che se una variazione è dovuta a "errore" (anche se da loro commesso) oltre alla nuova rendita, bisogna versare anche gli arretrati (5 anni).
La domanda è questa: può una Circolare anche se suffragata da una sentenza emessa dalla Cassazione su un caso specifico, sovrapporsi e "superare" una legge dello stato?
Grazie
Beppe


Risposte: