I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

VARIAZIONE CATEGORIA CATASTALE DELL'IMMOBILE E CONSEGUENTE DIMINUZIONE DELLA RENDITA



Inviato da moris in data 24 gennaio 2006.

IL SIGNOR X E' PROPRIETARIO DI UN LOCALE CHE HA AFFITTATO COME SEGUE:

1) DAL 1995 AL 1996 AFFITTATO COME UFFICIO (DESTINAZ. USO UFFICIO);
2) DAL 1997 A TUTT'OGGI AFFITTATO COME NEGOZIO.

QUANDO C'E' STATA LA VARIAZIONE (1997)IL ROPRIETARIO NON L'HA DICHIARATO AL CATASTO IL CAMBIO DI DESTINAZIONE D'USO ED HA CONTINUATO A PAGARE L'ICI SULLA BASE DELLA RENDITA CATASTALE DI "UFFICIO" CHE E' MOLTO PIU' ALTA DI QUELLA DI "NEGOZIO". IL COMUNE PERALTRO, NELLA PERSONA DELL'UFFICIO LICENZE, ERA AL CORRENTE DELLA SITUAZIONE IN QUANTO AVEVA CONCESSO AL LOCATARIO IL TRASFERIMENTO DELLA LICENZA PER IL COMMERCIO DA ALTRO LUOGO.

IL PROPRIETARIO, NEL DICEMBRE 2005 DOPO ESSERSI INFORMATO SUL DA FARSI PRESSO L'UFFICIO DEL CATASTO HA FATTO TRAMITE UNO STUDIO TECNICO LA VARIAZIONE DI DESTINAZIONE D'USO SPECIFICANDO CHE TALE VARIAZIONE E' AVVENUTA NEL 1997 (COME PERALTRO IL COMUNE NE ERA GIA' AL CORRENTE AVENDO CONCESSO AL LOCATORE LA LICENZA PER LA VENDITA AL MINUTO IN TALI LOCALI).

IN QUESTO MODO NON E' NEANCHE INCORSO IN SANZIONI POICHE' SONO PASSATI PIU' DI 5 ANNI (PRESCRIZIONE) (SEMPRE SU INDICAZIONE DI UN FUNZIONARIO DEL CATASTO).

DOMANDA:'
1) IL SIGNOR X IN OCCASIONE DEL PAGAMENTO DEL SALDO ICI PER IL 2005 HA RETTIFICATO (PER TALE ANNO) L'IMPORTO SULLA BASE DELLA NUOVA RENDITA CATASTALE MA L'IMPIEGATO DEL COMUNE GLI HA DETTO CHE NON AVREBBE POTUTO FARLO. E' VERO?


2) IL SIGNOR X HA DIRITTO AL RIMBORSO DELL'ICI PAGATA ERRONEAMENTE IN PIU' DAL 1997 AD OGGI? SE SI PUO' PRESENTARE DOMANDA DI RIMBORSO?

P.S. IL PROPRIETARIO E' IN POSSESSO DELL'ABITABILITA' RILASCIATA DAL COMUNE
PRIMA COME UFFICIO E SUCCESSIVAMENTE COME NEGOZIO.

RINGRAZIO FIN D'ORA COLORO CHE MI POTRANNO DARE UN VALIDO APPORTO NELLA MIA CONTROVERSIA.






Risposte: