I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Tempi di prescirizione / Eventuali ricorsi



Inviato da Tony in data 17 dicembre 2005.


A dicembre 2001 mia madre (ora deceduta) ha ricevuto da parte del Comune 3 "Avvisi di liquidazione" relativi agli anni 1995, 1996 e 1997, mentre nei primi mesi del 2002 ha ricevuto una "Rettifica per errori materiali o di calcolo" relativa al 1994.
Di tutte quante ella pag˛ successivamente regolarmente le differenze dovute.
Due domande:
1) Gli errori erano stati commessi da un ufficio incaricato , non da mia madre in prima persona in quanto incompetente in materia. In questi casi, Ŕ legittimo che l'errore debba ricadere sul proprietario dell'immobile? La responsabilitÓ , e quindi eventuali pagamenti dovuti, non dovrebbe essere dell'ufficio che ha effettuato il lavoro?
2) Guardando i termini di prescrizione, non erano illegittime tali cartelle, e quindi non dovevano proprio venire emesse?
Se Ŕ cosý, c'Ŕ la possibilitÓ da parte de suoi eredi leggittimi (io o mio fratello) di effettuare qualche ricorso per annullarle e riprenderci quanto versato in pi¨?