I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Avvisi di accertamento ICI



Inviato da Silvio in data 12 marzo 2003.

Il comune mi ha notificato n4 avvisi di rettifica ICI per gli anni 1995_1996_1997_1998, con raccomandate A.R. spedite rispettivamente il 10.12.01, 21.12.01, 21.12.01, 10.01.02, tutte pervenute all'interessato nei primi giorni di Gennaio 2002. Per gli anni 1995 e 1996 si possono considerare avvisi tardivi? I versamenti erano stati conteggiati sulla base della rendita presunta, mentre gli avvisi di rettifica conteggiano la rendita definitiva, mai notificata all'interessato, il quale ne viene a conoscenza solo nel Gennaio 2002 con l'arrivo degli avvisi. Dagli stessi ho scoperto che la rendita era molto elevata, quindi mi sono recato al catasto ed ho richiesto la visura catastale, mi sono accorto che c'era un errore nel conteggio dei vani (9 invece di 7,5) l'ho fatta rettificare ed anche dopo la modifica risulta comunque maggiore rispetto alla presunta. Sulla prima visura, quella errata c' scritto: Atto pubblico n... 1/1993 del 12/03/93 in atti dal 26/07/99; sulla seconda visura quella rettificata in aggiunta c': Variazione n... 1/2002 del 22/02/02 in atti dal 22/02/02. Alla luce di tutto questo ho fatto richiesta di esercizio dell'autotutela in data 26/02/02, ora dopo pi di un anno il comune mi risponde con n4 raccomandate A.R. e continua a chiedere la differenza tra la rendita presunta e quella definitiva, cio quella da me fatta rettificare nel Febbraio 2002. Le richieste sono legittime? Grazie.


Risposte: