I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Dubbi su ICI per cessione gratuita immobile a familiare



Inviato da paco in data 21 aprile 2005.

Buogiorno a tutti,
a luglio dello scorso anno ho messo a disposizione di mio fratello (gratuitamente) l'abitazione di mia proprietÓ, dove ho vissuto e risieduto sino a tale data.
Relativamente all'ICI ho continuato ad applicare l'aliquota prevista dal comune di Torino (5.25) e a detrarre la quota per abitazione principale (60 euro per il secondo semestre 2004).
Ho chiesto delucidazioni al call-center del comune sulla regolaritÓ del mio calcolo.
Mi hanno risposto che, per aver ancora diritto a tali condizioni, mio fratello avrebbe dovuto cambiare la residenza in tale immobile.
Premesso che mio fratello aveva giÓ la residenza nello stesso stabile (presso i miei genitori), ho chiesto se non era possibile presentare un'autocertificazione con la quale mio fratello sosteneva di utilizzare la mia abitazione come principale (e chiaramente ad uso gratuito).
La risposta Ŕ stata negativa, quindi dovrei pagare le sanzioni previste, oltre alla quota non versata.

Cosa ne pensate in merito? Possibile che non basti un'autocertificazione?
PerchŔ ad esempio, relativamente alla compilazione del mod. 730, mi viene detto che questa Ŕ sufficiente (tale clausola per˛ io l'ho trovata solo nella guida fiscale sugli immobili e mai sulle istruzioni del 730, dove si parla ancora di residenza)?

Grazie per l'aiuto