I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

Risposta: ICI su terreno edificabile in comunità montana



Inviato da Fausto (redazione dossier.net) in data 04 marzo 2003.

In risposta a: ICI su terreno edificabile in comunità montana inviato da Giuseppe in data 03 marzo 2003.

I terreni ricadenti in aree montane o di collina che possiedono le caratteristiche di area fabbricabile, a prescindere dal loro utilizzo o meno, devono essere tassati come aree fabbricabili.
L'unica eccezione è rappresentata dai terreni che siano di proprietà di coltivatori diretti o di imprenditori agricoli a titolo principale e che siano dagli stessi coltivati e sui quali persista l'utilizzazione agrosilvopastorale mediante l'esercizio di attività indicate nell'art. 2135 del codice civile, ovvero assimilate alle stesse. Tali terreni, non potendo essere considerati "aree fabbricabili" per definizione normativa (art. 2, comma 1, lettera b, del D.Lgs. n. 504/92), conservano il carattere di "terreno agricolo" e, quindi, soltanto per essi può operare l'eventuale esenzione se compresi in aree delimitate ai sensi dell'art. 15 della legge 27 dicembre 1977 n. 984 e il cui elenco è contenuto nella circolare ministeriale 14 giugno 1993 n. 9/249.
Nel caso prospettato, lei non ha diritto ad alcun beneficio e deve pagare l'imposta sull'area edificabile per le annualità 1998 e successive; gli anni 96 e 97 sono invece caduti in prescrizione.