I MESSAGGI DEL VECCHIO FORUM DELLA GUIDA ICI

I.C.I. = tassa sul macinato



Inviato da davide in data 02 marzo 2004.

Mi chiedo se il presidente del consiglio (o anche qualche politico di professione, arricchitosi) paga l'I.C.I. (e quanta) sui propri immobili: se ero io il proprietario della villa di Arcore sicuramente mi facevano pagare 2 stanze come prima casa, il resto della villa come altri immobili senza detrazione, il giardino come terreno edificabile (valutato chissā quanto, visto la posizione e l'estensione). Se il proprietario fosse stato un agricoltore diretto (categoria privilegiata), magari il giardiniere, il terreno sarebbe valutato per la rendita catastale, una parte della villa si sarebbe potuta far risultare come strumentale all'attivitā, il resto come prima casa (inoltre il soggetto avrebbe anche la facoltā di richiedere i contributi della C.E.E.). Essendo invece il proprietario una persona altolocata, se l'immobile non risulta iscritto in qualche societā di comodo ed in questo caso la valutazione č tutta da verificare, la villa diventa la prima abitazione di qualche parente e/o prestanome, il giardino sarebbe pertinenza dell'abitazione (valore zero) e, se in un futuro ci volesse costruire, non avrebbe problemi per far trasformare un terreno a verde in edificabile.
Morale della "favola": io che sono comproprietario di una casa con un giardino di 600 mq. devo pagare l'I.C.I. come un grande proprietario terriero al quale il Comune ha concesso la facoltā di costruire (per il momento nč ricavo solo qualche ortaggio per il consumo personale, senza poter chiedere i contributi C.E.E.).
E quando pago, anche le multe per omesso pagamento, devo essere contento: se in futuro il Comune, o anche qualche vicino pių in vista, dovesse espropriarmi, posso sperare che almeno terranno buona la valutazione fatta per pagare le tasse!!!
Se questa č la "tutela della proprietā privata" sancita dalla Costituzione, ce la potrebbero copiare anche a Cuba o in Cina.
Saluti a tutti gli "ex" proprietari, ora affittuari dello Stato Italiano e dei suoi Enti.
P.S. se qualche lettore ha idee sull'utilizzo che č possibile farne di tale terreno, in modo da compensare il dover esborsare circa 300 Eur. annue per nulla, č bene accetto. Grazie anticipate.