Regole del Poker alla texana
Negli Stati Uniti il poker si gioca con il mazzo da 52 carte (senza jolly); in Europa, invece, il numero delle carte dipende da qiello dei giocatori: se ne usa un mazzo con 32 (A, K, Q, J, 10, 9, 8, 7) per 4 giocatori. Per 5 giocatori verranno aggiunti i 6 (36 carte), per 6 giocatori si aggiungeranno anche i 5 (40 carte). La regola generale dice che la carta di minor valore rimasta nel mazzo deve corrispondere alla differenza fra 11 e il numero dei partecipanti.

Il poker delle sale da gioco e quello su internet si possono ricondurre a tre forme principali: lo Stud (contro il Banco), il poker coperto (Draw) ed il poker aperto o scoperto a carte comuni (Flop). Tra le varianti piú popolari si annoverano il Texas Hold 'Em, lo Stud a sette e cinque carte, l'Omaha High, l'Omaha High/Low ed il Razz (uno Stud a sette carte low).

Regole generali:
l'ordine di valore delle carte, da quella minore a quella maggiore, è: 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, J (Jack), Q (Regina), K (Re), A (Asso). Non esiste un ordine di precedenza nei semi, ad esclusione del poker all'italiana dove vige la sequenza: Cuori, Quadri, Fiori, Picche (ricordata dalla frase "Come Quando Fuori Piove"). Le combinazioni vengono valutate prima in base alla categoria, e poi in base al valore delle carte.

Il Poker alla texana (Texas Hold'em)

Il fine del Poker alla texana è quello riuscire ad accumulare il maggior numero di fiches e per far ciò bisogna vincere l'intero ammontare delle puntate piazzate dagli altri giocatori (il cosiddetto Piatto).

I modi per vincere il Piatto sono due.
1) Rimanere come ultimo giocatore: ad esempio, durante una mano gli altri partecipanti, non avendo punteggi alti o rimanendo intimoriti dalla puntata, potrebbero lasciare le loro fiches sul Piatto, fiches che si incasserebbero in qualità di vincitore della mano.
2) Avere la mano più alta: se più di un giocatore rimane dopo l'ultimo giro di scommesse, gli stessi mostreranno il valore delle loro carte. Chi avrà il punteggio più alto si aggiudicherà l'intero Piatto.

Svolgimento di una mano nel Texas Hold'em Poker.
Ad ogni giocatore vengono distribuite due carte coperte mentre al centro del tavolo ne vengono collocate 3 scoperte, comuni a tutti i giocatori (fase del Flop). Altre 2 carte saranno distribuite scoperte sul tavolo in due successive fasi: la carta Turn, cioè la quarta; la carta River, cioè la quinta ed ultima.

Regole del gioco

All'inizio i partecipanti versano nel Piatto (Pot in inglese) una somma prestabilita (invito). Una volta determinato chi sarà il mazziere di turno (o Banco, Dealer in inglese), segnalato dal bottone "D", il giocatore alla sua sinistra depone sul tavolo il "piccolo buio" (Small Blind in inglese), cioè una somma pari al doppio dell'invito. La persona seduta a sinistra del giocatore di "piccolo buio" deve deporre sul tavolo il "grande buio" (Big Blind in inglese), pari al doppio della somma versata dal giocatore di "piccolo buio". Queste scommesse costituiscono una puntata obbligatoria per aumentare l'ammontare del Piatto.

Fasi di gioco: se ne possono distinguere 5 per ogni "mano" (Hand in inglese).

Pre-Flop
Il mazziere distribuisce in senso orario 2 carte coperte ad ogni partecipante (carte private o Hole Cards inglese) ed ha inizio il turno di apertura delle scommesse, in cui il primo giocatore a "parlare" è quello posto alla sinistra di chi ha fatto il controbuio (Big Blind), mentre nelle successive tornate giocherà per primo quello alla sinistra del mazziere.

Flop
Tre carte comuni vengono distribuite scoperte. Ogni giocatore che non abbia "passato" nella tornata precedente può ora usare queste carte per migliorare la combinazione in proprio possesso. Seguirà una tornata di puntate. Se nessuno punta, si potrà controllare e vedere la carta successiva senza depositare altro denaro sul Piatto. Se si effettuano puntate, essere possono essere chiamate (ossia coperte depositando lo stesso ammontare) o rialzate se si intende vedere la carta successiva; altrimenti, si dovrà passare.

Turn
Il mazziere scarta sempre la prima carta del mazzo e poi ne depone sul tavolo un'altra comune scoperta. Nuovamente, ogni partecipante ancora in gioco potrà controllare, puntare, chiamare, rilanciare o passare, a seconda delle azioni degli altri.

River
Dopo aver scartato di nuovo la prima carta del mazzo, una quinta ed ultima carta comune viene distribuita scoperta. A questo punto si assisterà all'ultima puntata. Se la puntata fatta da un giocatore viene chiamata (coperta) da almeno un altro, entrambi devono mostrare le proprie carte ed il vincitore sarà deciso.

Show Down
In questa fase i giocatori mostrano le proprie carte. Chi riesce a realizzare il miglior punto (secondo le regole tradizionali del Poker) utilizzando le due carte private e le cinque in comune vince la mano, tenendo in considerazione però che, giocando con un mazzo da 52 carte, il Full batte il Colore.

Ad ogni giro di puntate i giocatori hanno queste possibili scelte.
Passare la mano (o anche lasciare, detto Fold in inglese), perdendo solo i soldi investiti fino a quel momento e restituendo le carte (tale azione è definita "muck").
Vedere (Call in inglese), ovvero coprire la scommessa effettuata da un altro giocatore.
Rilanciare (Raise/Bet in inglese), cioè incrementare le puntate fatte dagli avversari.
Bussare (o anche passare, detto Check in inglese), cioè non puntare ulteriormente: situazione valida solo se si è il primo partecipante a "parlare" o se tutti i giocatori precedenti hanno già passato.

Una volta stabilito il vincitore, una nuova "mano" ha inizio e il pulsante del mazziere avanzerà di una posizione in senso orario. La puntata di apertura aumenterà solitamente dopo un determinato periodo di tempo.
Valore delle carte
Scala Reale Straight Flush
Scala con 5 carte dello stesso seme. È il punto più alto del Poker, ma non è imbattibile in assoluto: nel caso rarissimo ma non impossibile di due o più scale reali, la Scala Minima è superiore alla Massima; la Scala Media è superiore alla Minima e la Massima è superiore alla Media. In alcuni tavoli, i fortunati giocatori che nella stessa mano avessero realizzato Scala Reale usano dividersi il piatto, sebbene sia una consuetudine non universalmente accettata e derogatoria rispetto alla regola ufficiale.
Scala Reale: Scala Massima Royal Straight Flush
Asso, Re, Donna, Jack e dieci, dello stesso seme.
Scala Reale: Scala Media Best Straight Flush
Nove, Dieci, Jack, Donna, Re, dello stesso seme.
Scala Reale: Scala Minima Worst Straight Flush
Asso, Due, Tre, Quattro, Cinque, dello stesso seme.
Poker Four of a Kind
Quattro carte dello stesso valore, indipendentemente dal seme. Fra più Poker vince quello costituito dalle carte di maggior valore. Non c'è possibilità di pareggio.
FullFull House
Una coppia (due carte dello stesso valore) ed un tris (tre carte uguali di altro valore) nella stessa mano. Ad esempio: Donna, Donna, Donna, Due, Due. Fra più Full vince quello con il Tris più alto. Attenzione: nel Poker all'Italiana, il Full vale meno del colore.
ColoreFlush
Cinque carte dello stesso seme, non in ordine di valore. Fra più colori vince quello contenente la carta più alta, con la citata eccezione del Poker all'Italiana. A parità di sequenza, in base ad una regola non universalmente accettata, si dà valore al seme in questo ordine: cuori, quadri, fiori e picche (per ricordarlo, si usa la formula "Come Quando Fuori Piove"). In alcuni tavoli, in deroga alla norma ufficiale, tra due colori si guarda prima al seme e poi alla sequenza.
Scala Straight
Cinque carte in ordine di valore (ad esempio 7, 8, 9, 10, J oppure 10, J, Q, K, A) anche se appartenenti a semi diversi. Fra due scale è superiore quella che comprende la carta di valore più alto. Si può pareggiare. L'Asso può aprire la Scala se posto prima della carta di valore più basso tra quelle del mazzo (ad esempio A, 7, 8, 9, 10); ugualmente si può chiudere la Scala ponendolo dopo la carta di valore maggiore (ad esempio 10, J, Q, K, A). Nel primo caso la Scala sarà definita "Minima", nel secondo "Massima"; le scale che non comprendono l'asso sono definite "Medie".
Tris Three of a Kind
Tre carte dello stesso valore. Fra più Tris, vince quello con le carte di valore maggiore.
Doppia Coppia Two Pair
Due coppie di carte dello stesso valore. Ad esempio A-A + 9-9, oppure 7-7 + 4-4. Nel primo caso, sarà dichiarata una Doppia all'Asso; nel secondo caso, una Doppia ai Sette. È la Coppia di valore maggiore; in caso di pari valore, predomina la seconda coppia. Poi, il valore della quinta carta.
Coppia One Pair
Due carte dello stesso valore: A-A oppure 10-10. In caso di pari valore delle Coppie, conta la sequenza delle carte residue. Nel caso in cui tutte le carte della sequenza fossero di pari valore, conta il seme della carta più alta della stessa sequenza.
Carta Singola High Card
Vince chi, fra le proprie carte, ha quella di valore maggiore. In caso di parità, è superiore chi ha come seconda carta quella di valore maggiore e così di seguito. Anche se non universalmente accettata, per dirimere casi di assoluta parità, è in uso la regola "Come Quando Fuori Piove" (Cuori, Quadri, Fiori, Picche). Secondo questa regola, fra due carte di egual valore è superiore quella di cuori rispetto a quelle di quadri, fiori e picche; di quadri, rispetto a fiori e picche e di fiori rispetto a picche.