Regole del Caribbean Stud Poker
Il gioco del Caribbean Stud Poker nasce come variante del tradizionale Poker e deve il suo nome alla popolarità acquisita sulle navi da crociera nel mare dei Caraibi. Fra le sue caratteristiche, l’opportunità di tentare la fortuna con il Jackpot Progressivo (un montepremi che aumenta in base alle puntate e che viene corrisposto alle combinazioni più alte) ed il fatto che si gioca contro il banco e non contro gli altri partecipanti (le chance di vittoria restano le stesse, indipendentemente dalla bravura degli altri giocatori).
Ciascun tavolo da Caribbean Stud Poker prevede un massimo di sette persone contemporaneamente. E' anche possibile che esso si svolga con un unico giocatore, il quale occupa un solo box. Il mazzo è di 52 carte.

Regole
Il gioco ha inizio quando il banco ("dealer" in inglese) autorizza i partecipanti ad effettuare la puntata iniziale, detta Ante. Il giocatore che desidera scommettere al Jackpot versa una somma supplementare nell'apposito spazio sul tavolo. Una volta completate le puntate, il croupier distribuisce in senso orario 5 carte coperte a ciascun giocatore e 5 carte al banco (solo l'ultima è scoperta).

A questo punto i giocatori devono decidere se continuare o abbandonare, sulla base delle combinazioni in loro possesso. Il giocatore che sceglie di continuare depone le proprie carte coperte nello spazio riservato alla puntata successiva ed effettua un rilancio, detto Raise, doppio rispetto alla puntata Ante. Chi abbandona deposita le proprie carte coperte accanto alla puntata iniziale, che viene persa e ritirata dal tavolo. Quando tutti hanno preso una decisione, il croupier scopre le 4 carte rimanenti del banco.

No hand
Se il banco non dovesse avere una high hand, ossia una mano con almeno Asso e Re o una combinazione migliore, il croupier annuncia "no hand" (niente in mano). In questo caso, i giocatori che hanno effettuato il rilancio vengono ripagati con una somma pari ad una volta la loro puntata iniziale. In questa fase, viene richiesto al croupier di controllare le carte dei partecipanti per una possibile mano di Jackpot, il quale viene pagato per intero anche con una dichiarazione di "no hand".

Showdown
Se il banco ha una high hand, o una combinazione migliore, questa viene confrontata con la mano di ciascun giocatore. Tale fase del gioco, durante la quale il solo autorizzato a toccare le carte è il croupier, è chiamata showdown. Si possono verificare tre differenti situazioni:
  • La mano del banco è migliore di quella del giocatore: in questo caso il giocatore perde la puntata iniziale ed il rilancio.
  • Il banco realizza lo stesso punteggio del giocatore: situazione detta di stand off, in cui le puntate del giocatore vengono mantenute.
  • La mano del giocatore è migliore rispetto a quella del banco: il giocatore viene pagato con una vincita pari ad una volta la propria puntata iniziale, più la proporzione fra il valore della mano realizzata ed il proprio rilancio.
Tabella dei pagamenti
Queste le proporzioni dei pagamenti in base alla combinazione realizzata:

Scala Reale 100 a 1
Scala Colore 50 a 1
Poker 20 a 1
Full 7 a 1
Colore 5 a 1
Scala 4 a 1
Tris 3 a 1
Doppia Coppia 2 a 1
Coppia o minore 1 a 1


Jackpot
Viene anche definito Montepremi progressivo, poiché la sua caratteristica è quella di essere costantemente in crescita. Le puntate relative al Jackpot sono dette side-bets (scommesse separate), per sottolineare il fatto che il corso normale del gioco non influenza le possibilità di aggiudicarselo. Per tentare di vincerlo, il giocatore deve inserire la fiches richiesta nell’apposito spazio, dopo aver effettuato la propria scommessa Ante.

Dopo che il croupier dichiara chiuse le puntate, il tavolo inghiotte le fiches e l'attivarsi di particolari luci rosse indica quali giocatori hanno effettuato la scommessa. Su un display è possibile vedere l'ammontare del Jackpot che sale. Generalmente tutti i tavoli di Caribbean Stud Poker di uno stesso Casinò sono collegati allo stesso Jackpot, il quale continua ad incrementare finché uno dei giocatori non realizza una mano che dà diritto al premio. Le vincite vengono dedotte dal contatore e, se un giocatore realizza una Scala Reale, il Jackpot viene azzerato e fatto ripartire da un montepremi base. Il Jackpot viene pagato anche nel caso in cui il banco dichiari "no hand". In alcuni Casinò sono presenti contatori progressivi per ogni combinazione vincente.

Questo, un esempio di come potrebbe essere assegnato un Jackpot in base alle combinazioni vincenti:

Scala Reale 100% del Jackpot
Scala Colore 20% del Jackpot
Poker 500 Euro
Full 100 Euro
Colore 50 Euro