FOTO ANTICHE ED IMMAGINI D'EPOCA: LA CITTÀ DI ROSETO DEGLI ABRUZZI
Roseto degli Abruzzi è una delle più note località turistiche d'Abruzzo, molto amata in particolare dai tedeschi fin da epoche lontane. Il comune conta quasi 25.000 abitanti ed il suo territorio, affacciato sull'Adriatico, si estende tra le foci dei fiumi Vomano (a sud) e Tordino (a nord). Nell'ultimo decennio, Roseto ha vissuto un notevole incremento demografico, grazie allo sviluppo di alcune zone residenziali, del quartiere di Borsacchio e delle frazioni di Campo a Mare e Voltarrosto. Il suo litorale, curato ed elegante, è noto anche come Lido delle Rose. Dal 1999, la località balneare si fregia della Bandiera Blu.
Il centro abitato iniziò a svilupparsi attorno alla stazione ferroviaria costruita intorno al 1860, con il nome de Le Quote. Nel decennio successivo furono edificati la prima chiesa (dedicata a Santa Filomena) ed una scuola elementare. Nel 1887, l'agglomerato, che faceva allora parte del comune di Montepagano, fu ufficialmente battezzato Rosburgo mediante decreto regio. Il 23 gennaio 1907, la frazione fu colpita da un terremoto di media intensità (quinto grado della Scala Mercalli) che per fortuna provocò soltanto modesti danni materiali. Due anni più tardi, per dare servizio a una popolazione sempre più numerosa, fu aperto in paese un ufficio anagrafico (1909). Nel 1927 la sede comunale fu trasferita da Montepagano a Rosburgo che, per l'occasione, cambiò ufficialmente il proprio nome in Roseto degli Abruzzi. Il motivo del cambiamento della denominazione va ricercato nella impopolarità che colpiva il nome "Rosburgo" tra i soldati italiani durante la prima guerra mondiale. Tale nome, chiaramente germanizzante, riportava alla mente gli austriaci ed i tedeschi contro cui i militari stavano combattendo. Si racconta che i soldati, affacciati ai finestrini del treno che li conduceva al fronte bellico, lanciavano fischi ed insulti quando leggevano il nome della cittadina passando per la stazione ferroviaria.
L'antico Borgo delle Rose, oppure Lido delle Rose, lega il suo nome alla grande varietà di rose ed oleandri che in passato ornavano le vie della cittadina ed i balconi delle abitazioni.

Roseto nel passato

Foto antiche ed immagini d'epoca