Il Forum dei Contribuenti
23 Ottobre 2017, ore 20:58:06 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: ATTENZIONE: PER REGISTRARVI NON UTILIZZATE EVENTUALI EMAIL DI TISCALI O HOTMAIL.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Pagamento ICI dal coniuge superstite  (Letto 4196 volte)
butterfly
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


« inserito:: 15 Marzo 2010, ore 10:34:37 »

Salve,
io e mia moglie (abbiamo due figlie maggiorenni) siamo proprietari al 50% di due appartamenti ubicati in due comuni diversi e dove ognuno ha distintamente la propria residenza (ovvero io pago l'ICI come seconda casa sull'appartamento dove mia moglie risiede, mia moglie paga l'ICI come seconda casa sull'appartamento dove risiedo io. Ora in questo mese purtroppo mia moglie è finita, aldilà della tragedia (..insieme da 40 anni..)devo occuparmi tra le altre cose della prossima scedenza ICI di giugno. Come devo comportarmi nel pagamento? (Qualora ce ne fosse bisogno, mia moglie non ha redatto nessun atto testamentario...)
Grazie
Registrato
julian carax
Iscritto attivo
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 21


I.C.I.


« Risposta #1 inserito:: 16 Marzo 2010, ore 11:50:29 »

Sull’abitazione di residenza sua, può applicarsi, come coniuge superstite, il possesso e la detrazione al 100%, non pagando nulla per la “prima casa”, per l’altra, essendo seconda casa, entra in atto la successione e tutti dovranno pagarla come seconda casa. (figli compresi) 
A lei spetterà il 50%,già di possesso, +1/3= 66%, ed ai figli il  16,66  ciascuno.
Mi pare, di intuire, che ci fosse una separazione fra voi?! Abitando in due case e residenze diverse. In questo caso metta un po' di attenzione in più, le cose potrebbero essere un tantino diverse.
Dispiace che tu debba occuparti anche di queste cose in un momento cosi delicato, coraggio.
P.S. Per l’anno in corso può pagare a nome della deceduta, ma attenzione alla detrazione, per i mesi dopo il decesso non dovrebbe essere applicata, salvo il fatto che gli eredi “figli”, possano applicarsi la stessa detrazione.
Vedi sempre e comunque il regolamento del tuo comune che spesso cambia le regole.
ciao

Registrato

julian carax
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.037 secondi con 18 query.