Il Forum dei Contribuenti
24 Ottobre 2017, ore 05:48:34 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: ATTENZIONE: PER REGISTRARVI NON UTILIZZATE EVENTUALI EMAIL DI TISCALI O HOTMAIL.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Dichiarazione ICI e successione  (Letto 4362 volte)
robar
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


« inserito:: 21 Settembre 2009, ore 00:28:37 »

Nel 2008 mio padre ha provveduto ad effettuare una variazione (accatastamento di una  solaio che non compariva) riguardante l’abitazione principale presso il competente Ufficio del Territorio.
Qualche mese dopo purtroppo è deceduto e l’immobile è andato in successione.  La proprietà è andata per i 3/9 a mia madre, coniuge superstite e quindi titolare del diritto di abitazione e per 2/9 ciascuno a me ed i miei  2 fratelli. Mia madre ha da sempre avuto la residenza presso l’abitazione in questione. Io ed i miei fratelli risiediamo altrove in altri comuni.
Ora il comune ove è ubicato l’immobile in questione richiede a mia madre la presentazione  della  dichiarazione ICI che includa sia la variazione fatta registrare l’anno scorso da mio padre, sia la variazione di proprietà. Ma in caso di successione l’obbligo di presentare  la dichiarazione non decade?
Inoltre il comune ha fatto compilare e sottoscrivere un modello ad uno dei miei fratelli ove si dichiara che noi figli concediamo l’abitazione in uso gratuito a mia madre in quanto parente entro il secondo grado, spiegando che era necessario presentarlo affinché mia madre non paghi l’ICI. Ma il diritto di abitazione mia madre non si acquisisce automaticamente  (e quindi senza dover essere concesso) al momento dell’apertura della successione? Il mio dubbio è che con la dichiarazione contenuta in questo modello noi figli invece che essere considerati nudi proprietari risultiamo essere comproprietari a tutti gli effetti con tutto ciò che ne potrebbe conseguire in caso venisse ripristinato il pagamento dell’ICI sull’abitazione principale.

Per avere un confronto, sono andato ad informarmi presso l’Ufficio Tributi del comune ove io risiedo (comune diverso da quello dov’è sito l’immobile) per sapere come si contenevano loro. In effetti mi hanno precisato che ogni comune potrebbe avere dei regolamenti propri, ma di norma non viene richiesta  la dichiarazione ICI  nei casi come il mio in quanto la variazione fatta registrare da mio padre a suo tempo figura comunque nella dichiarazione di successione.
E comunque se proprio dovessi presentare la dichiarazione, a questo punto ne dovrei presentare due, una a nome di mio padre ed una a nome di mia madre.
Diversamente non si spiegano perché è stato richiesto a mio fratello di compilare il modello che ho citato sopra.

Vorrei avere un parere su tutto ciò e capire come dovrei contenermi. Devo presentare la dichiarazione o no? Unica o due dichiarazioni?

Ringrazio anticipatamente.
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.034 secondi con 18 query.