Il Forum dei Contribuenti
11 Dicembre 2017, ore 07:52:41 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: ATTENZIONE: PER REGISTRARVI NON UTILIZZATE EVENTUALI EMAIL DI TISCALI O HOTMAIL.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: locazione di una porzione di immobile accatastato come unica unità immobiliare  (Letto 5695 volte)
faustino
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


« inserito:: 14 Agosto 2009, ore 14:40:07 »

Ho locato una parte (due stanze + servizi) della mia villetta bifamiliare (che risulta accatastata come unica unità immobiliare)a due persone. Il Comune venuto a conoscenza del contratto di locazione (tramite la mia dichiarazione di cessione di fabbricato) mi ha detto che devo provvedere a suddividere catastalmente la parte locata dal resto della casa per poi pagare l'ici in quanto questa porzione di immobile non va considerata "abitazione principale".
Premesso che posso essere d'accordo sul fato dell'ici, non sono d'accordo invece sul fatto che devo suddividere catastalmente le due porzioni....
1) La locazione è transitoria per 18 mesi quindi potrei, a fine locazione, non affittare più questa porzione della mia casa.
2) La suddivisione mi comporterebbe un notevole costo anche perchè poi questa porzione di casa mi diventa a tutti gli effetti seconda casa con tutto ciò che ne consegue.
3) Da considerare che la villetta costruita nel 1995 come unità immobiliare unica, negli anni non è mai stata modificata. Nel progetto, depositato in comune, la porzione che è stata locata nasce come studio e stube, successivamente con un diverso mobilio vine addibita ad abitazione dove soggiorneranno gratuitamente prima una zia e poi un figlio. L'impianto di riscaldamento è unico per tutta la casa e il contattore dell'acqua e della luce sono anche unici. L'entrata nella casa che si sviluppa su tre piani (uno mansardato)è unica e all'interno c'è un piccolo atrio che separa queste due stanza e servizi dal resto della casa.
4) Mi chiedo allora come funzionano tutte le locazioni di camere che vengono fatte agli studenti, non penso che i proprietari delle camere debbano suddividere catastalmente le stanze locate dal resto della casa.
In sostanza quello che chiedo è se secondo voi il comune può obbligarmi ad accatastare la porzione di immobile locata diversamente dal resto della casa o se invece la soluzione da me auspicata (cioè quella di farmi pagare l'ICI sulla porzione di abitazione locata) è quella giusta ? Ringrazio se qualcuno puo darmi una risposta o qualche sugerrimento.
Cordiali saluti e buon ferragosto.
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.033 secondi con 18 query.