Il Forum dei Contribuenti
17 Ottobre 2017, ore 18:52:47 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: ATTENZIONE: PER REGISTRARVI NON UTILIZZATE EVENTUALI EMAIL DI TISCALI O HOTMAIL.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: tasso d'interesse per pagamenti ritardati  (Letto 5701 volte)
mrmister
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« inserito:: 20 Marzo 2009, ore 19:17:30 »

salve,

mi è arrivato un avviso di accertamento per omesso veramento ici relativo agli anni 2004 e 2005, ritengo che l'ammontare richiestomi per interessi sia errato, al riguardo è corretto che a seguito della legge 296/2006 i comuni debbano applicare, anche per le annualità antecedenti, il tasso legale a meno che non deliberino un tasso diverso?

il mio comune che è quello di Salerno applica per il ravvedimento operoso il tasso legale; in tal caso è corretto affermare che dovrebbe applicare il tasso legale anche in caso di avvisi di accertamento?

grazie
Registrato
mrmister
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« Risposta #1 inserito:: 28 Marzo 2009, ore 14:10:42 »

salve,

mi è arrivato un avviso di accertamento per omesso veramento ici relativo agli anni 2004 e 2005, ritengo che l'ammontare richiestomi per interessi sia errato, al riguardo è corretto che a seguito della legge 296/2006 i comuni debbano applicare, anche per le annualità antecedenti, il tasso legale a meno che non deliberino un tasso diverso?

il mio comune che è quello di Salerno applica per il ravvedimento operoso il tasso legale; in tal caso è corretto affermare che dovrebbe applicare il tasso legale anche in caso di avvisi di accertamento?

grazie

nessuno sà dirmi niente in merito?
Registrato
C.A.
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 305


« Risposta #2 inserito:: 30 Marzo 2009, ore 08:08:04 »

La prima cosa che hai detto è corretta: a partire dall'entrata in vigore della finanziaria 2007 (articolo 1 comma 165) gli interessi sono determinati come segue

"165. La misura annua degli interessi e' determinata, da ciascun ente
impositore, nei limiti di tre punti percentuali di differenza rispetto al
tasso di interesse legale. Gli interessi sono calcolati con maturazione
giorno per giorno con decorrenza dal giorno in cui sono divenuti esigibili.
Interessi nella stessa misura spettano al contribuente per le somme ad esso
dovute a decorrere dalla data dell'eseguito versamento
."

Tuttavia l'analogia con il ravvedimento operoso non può esser fatta: quello è un istituto uguale in tutta Italia, e non è data facoltà ai comuni di decidere alcunchè in materia di interessi sui ravvedimenti, vanno fatti al tasso legale e basta.
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.034 secondi con 18 query.