Il Forum dei Contribuenti
16 Dicembre 2017, ore 10:53:21 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: TALI PROVIDER NON INOLTRANO IL MESSAGGIO AUTOMATICO CONTENENTE LA PASSWORD.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Due cantine  (Letto 3877 volte)
ancucchi
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


« inserito:: 02 Gennaio 2009, ore 13:06:12 »

Ho acquistato nel mese di novembre 2008 un appartamento (A/3) sito in Capoterra (CA) con annessa cantina (C/2).
In fase di contrattazione ho ottenuto dall'ex proprietario della casa nonchè costruttore dell'immobile anche una seconda cantina (sempre C/2) che era ancora di sua proprietà.

Il regolamento ICI del mio comune non sembra prevedre il numero massimo di cantine che formino la pertinenza della casa:
Citazione
Art. 8

Pertinenze dell'abitazione principale

1.Agli effetti dell'applicazione delle agevolazioni in materia di imposta comunale sugli immobili, si considerano parti integranti dell'abitazione principale le sue pertinenze, anche se distintamente iscritte in catasto. L'assimilazione opera a condizione che il proprietario o titolare di diritto reale di godimento, anche se in quota parte, dell'abitazione nella quale abitualmente dimora sia proprietario o titolare di diritto reale di godimento, anche se in quota parte, della pertinenza e che questa sia durevolmente ed esclusivamente asservita alla predetta abitazione. 2.Ai fini di cui al comma 1, si intende per pertinenza il garage o box o posto auto, la soffitta, la cantina, che sono ubicati nello stesso edificio o complesso immobiliare nel quale è sita l'abitazione principale ovvero ad una distanza non superiore a 50 (cinquanta) metri, nonché le altre categorie ammesse dalla legge. L'assimilazione opera a condizione che il proprietario o titolare di diritto reale di godimento, anche se in quota parte, dell'abitazione nella quale abitualmente dimora sia proprietario o titolare di diritto reale di godimento, anche se in quota parte, della pertinenza e che questa sia durevolmente ed esclusivamente asservita alla predetta abitazione. 3.Resta fermo che l'abitazione principale e le sue pertinenze continuano ad essere unita' immobiliari distinte e separate, ad ogni altro effetto stabilito nel Decreto Legislativo n.504 del 30 Dicembre 1992, ivi compresa la determinazione, per ciascuna di esse, del proprio valore. Resta, altresì fermo che la detrazione spetta soltanto per l'abitazione principale, traducendosi, per quest'aspetto, l'agevolazione di cui al comma 1 nella possibilità di detrarre dall'imposta dovuta per le pertinenze la parte dell'importo della detrazione che non ha trovato capienza in sede di tassazione dell'abitazione principale.

Cosa devo fare?
Devo presentare la dichiarazione ICI?
Devo pagare l'ICI per la seconda cantina?
Grazie a chi potrà sciogliere i miei dubbi...
Registrato
C.A.
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 305


« Risposta #1 inserito:: 07 Gennaio 2009, ore 18:46:06 »

La dichiarazione va comunque presentata per indicare, eventualmente, l'acquisizione della residenza e dei benefici di abitazione principale connessi. Leggendo il regolamento sembra non esserci un limite numerico alle pertinenze, pertanto sembrerebbe corretto considerare anche la seconda cantina come tale, a patto che il suo asservimento all'abitazione principale sia reale, concreto e durevole.
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.032 secondi con 18 query.