Il Forum dei Contribuenti
12 Dicembre 2017, ore 12:05:06 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: TALI PROVIDER NON INOLTRANO IL MESSAGGIO AUTOMATICO CONTENENTE LA PASSWORD.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: pertinenze abitazione principale  (Letto 8378 volte)
elzo
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 3


« inserito:: 16 Giugno 2008, ore 13:11:36 »

Ciao a tutti.! Volevo chiedere notizie e interpetrazioni dei regolamenti comunali e precisamente sul dlgs 446/97 art 59.
Ho un appartamento adibito ad abitazione principale e relativa pertinenza;in teoria non dovrei pagare l'ici ma in realtà un regolamento del comune Di Loiano(bo) stabilisce che se la pertinenza relativa all'abitazione principale risulta essere ad una distanza superiore ai 50mt allora va versato il relativo contributo.
Incredibile no....!adesso anche all'interno di un condominio bisogna contare i passi che si fanno per andare a prendere l'auto....
Può essere legittimo tutto ciò? se qualcuno conosce qualche appiglio normativo mi sarebbe di grande aiuto.
Grazie
Registrato
C.A.
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 305


« Risposta #1 inserito:: 18 Giugno 2008, ore 19:10:10 »

Rispondo ad una domanda con una domanda: cosa ti hanno risposto in comune? Cioè.. ok che ci sia scritto sul regolamento, ma hai già provato a sottoporre il tuo caso all'ufficio tributi?
Registrato
elzo
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 3


« Risposta #2 inserito:: 19 Giugno 2008, ore 13:33:15 »

Rispondo ad una domanda con una domanda: cosa ti hanno risposto in comune? Cioè.. ok che ci sia scritto sul regolamento, ma hai già provato a sottoporre il tuo caso all'ufficio tributi?

si sono andato all'ufficio tributi : risposta: il regolamento comunale stabilisce in metri 50 la distanza per considerare il box come pertinenza dell'abitazione!naturalmente ho pagato ma intanto ho sottoposto la questione sulla legittimità del regolamneto ad una associazione di consumatori.
Registrato
C.A.
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 305


« Risposta #3 inserito:: 19 Giugno 2008, ore 21:19:46 »

Eh diciamo che da un lato non è assolutamente 'perequativa' come norma regolamentare: che differenza c'è fra un contribuente con il garage a 40 metri e uno che ce l'ha a 60?
In linea di massima è concesso ai comuni porre limiti, per fini ici, alle pertinenze considerabili tali (proprio come è possibile alzare o abbassare le aliquote); certo di solito si cerca di farlo con un criterio più oggettivo o equo, ma purtroppo temo tu non possa far leva su altro..
Per inciso, questo garage a quanto dista da casa tua? Puoi magari sostenere che è a 50 mq dal complesso in cui è situato il tuo appartamento?
Registrato
elzo
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 3


« Risposta #4 inserito:: 20 Giugno 2008, ore 10:31:20 »

Il garage si trova in un complesso residenziale che costituisce un intero condominio e dista un centinaio di metri..
la cosa assurda che ho acquistato con l'iva agevolata perche trattasi a tutti gli effetti di pertinenza asservita all'abitazione principale però pago l'ici con l'aliquota ordinaria(7/%0)come se fosse un altro fabbricato.(l'aliquota per l'abitazione princ. e al 6).
Secondo me il regolamento deve contenere norme precise e riferimenti:non basta dire 50mt senza dire da dove partono,senza specificare eccezioni etc..
Registrato
C.A.
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 305


« Risposta #5 inserito:: 21 Giugno 2008, ore 19:37:47 »

Concordo con te, è una discriminazione assurda.
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.036 secondi con 18 query.