Il Forum dei Contribuenti
11 Dicembre 2017, ore 06:06:58 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: ATTENZIONE: PER REGISTRARVI NON UTILIZZATE EVENTUALI EMAIL DI TISCALI O HOTMAIL.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Tarsu retroattiva?  (Letto 15282 volte)
paolotripi
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 3


« inserito:: 26 Maggio 2008, ore 18:08:02 »

ho ricevuto dal Comune una lettera in cui mi si dice che da un controllo la superficie ai sensi Tarsu risulta essere di 20 mq. maggiore di quanto a suo tempo mi era stata calcolata.
Ora mi si chiede il pagamento retroattivo di 5 anni del maggior importo dovuto.
é possibile che possano farlo?
Registrato
jeryko
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 92



« Risposta #1 inserito:: 27 Maggio 2008, ore 12:34:42 »

Tecnicamente si tratta di un accertamento per infedele dichiarazione. L'obbligo di denunciare le nuove utenze o le variazioni di quelle già tassate, è sempre a carico del contribuente che deve sempre sapere se e per quanto paga... Si, possono farlo Pianto
Registrato
paolotripi
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 3


« Risposta #2 inserito:: 17 Giugno 2008, ore 12:51:00 »

io non ho fatto nessuna dichiarazione e quindi nessuna dichiarazione infedele.La precedente superficie mi era stata calcolata dal Comune stesso sui dati catastali.
Registrato
C.A.
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 305


« Risposta #3 inserito:: 19 Giugno 2008, ore 21:21:37 »

Il comune non può inserire "d'ufficio" una posizione tarsu, se non con un accertamento per omesso.
Tu sei stato in precedenza accertato? O il comune ti ha semplicemente iscritto, tempo fa, d'ufficio, (e tu, per inciso, hai sempre pagato il loro conteggio senza pur firmare nessuna dichiarazione) per poi inviarti oggi un accertamento in rettifica?
Registrato
paolotripi
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 3


« Risposta #4 inserito:: 28 Giugno 2008, ore 08:27:50 »

sono stato accertato 4 anni fa e ho pagato già allora un aumento di 20 mq di Tarsu retroattiva di 5 anni.
Ora mi hanno riaccertato altri 20 mq in più rispetto al primo accertamento e mi chiedono un'altra volta 5 anni retroattivi.
Registrato
jeryko
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 92



« Risposta #5 inserito:: 30 Giugno 2008, ore 08:41:58 »

Vale sempre la regola secondo la quale l'obbligo di denuncia è sempre in capo al contribuente. Il fatto che ti abbiano già accertato in precedenza per i primi 20 mq. in più, non esclude la possibilità per l'ufficio di mandarti un altro accertamento in seguito. Sempre che l'ulteriore superficie accertata sia effettivamente dovuta.
La logica è che tu dovresti sapere per quanto paghi, e se quello che paghi sia il giusto!!!
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.035 secondi con 18 query.