Il Forum dei Contribuenti
24 Ottobre 2017, ore 05:57:52 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: ATTENZIONE: PER REGISTRARVI NON UTILIZZATE EVENTUALI EMAIL DI TISCALI O HOTMAIL.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: efficacia comma 1 art. 74 della Legge 21 nov. 2000 n. 342 nei fabb. catt. D  (Letto 4066 volte)
v.denuzzo
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


« inserito:: 10 Luglio 2007, ore 16:40:47 »

Si può considerare valido il comma 1 dell'art. 74 della Legge 21 nov. 2000 n. 342 nei fabbricati di cattegoria "D", accatastati con procedura DOCFA, e con rendita modificata dall'Agenzia del Territorio, ma mai notificata?
Visto che un Comune non riconosce la validità del comma 1 dell'art. 74 per i fabbricati accatastati con procedura DOCFA, ed effettua degli accertamenti retroattivi per gli anni 2002, 2003 e 2004, applicando tra l'altro la sanzione per omessa denuncia ICI per ogni anno accertato, è un atteggiamento corretto?

distinti saluti
Registrato
luke67
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 210


« Risposta #1 inserito:: 10 Luglio 2007, ore 22:11:13 »

Prima di tutto bisogna vedere quando è stata attribuita la rendita all'immobile di categoria  D, se prima del 1 gennaio 2000 oppure dopo
Un'immobile di categoria D va pagato secondo il valore contabile rilevabile dalle scritture contabili fino al momento in cui il Catasto esce a visualizzare l'immobile e ne dà la rendita esatta
Per la richiesta di sanzioni per mancata denuncia bisogna vedere la data di attribuzione della rendita definitiva dell'immobile
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.033 secondi con 18 query.