Il Forum dei Contribuenti
20 Ottobre 2017, ore 18:05:04 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: ATTENZIONE: PER REGISTRARVI NON UTILIZZATE EVENTUALI EMAIL DI TISCALI O HOTMAIL.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: pagamento ici in caso di separazione  (Letto 4366 volte)
masfi
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


« inserito:: 08 Marzo 2007, ore 17:13:49 »

n caso di separazione l'imposta ici chi deve pagarla?                                                                                                                                                    
Registrato
silvia
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 93


« Risposta #1 inserito:: 09 Marzo 2007, ore 09:01:05 »

Ciao masfi.
I soggetti passivi rimangono gli stessi che lo erano prima della separazione: nel caso di comproprietà della casa coniugale, dopo l’assegnazione con sentenza della stessa  ad uno dei coniugi, entrambi  continuano ad essere soggetti passivi indipendentemente da chi ha avuto l’assegnazione dell'immobile.
Quindi, il coniuge assegnatario verserà l’imposta dovuta, in ragione della propria percentuale di possesso, calcolandola con riferimento all’aliquota e all’intera detrazione prevista per le abitazioni principali, mentre quello non assegnatario dovrà calcolarla con riferimento all’aliquota ordinaria  e senza conteggiare la detrazione prevista per l’abitazione principale dall’art.8 del d.lgs.n.504 del 1992 (salvo diversa disposizione regolamentare) .La giurisprudenza di legittimità (Cassazione) e quella di merito (CTP, CTR) hanno stabilito che il provvedimento di assegnazione della casa coniugale a uno dei coniugi all’esito del procedimento di separazione non è idoneo a costituire un diritto reale di godimento  a favore dell’assegnatario, ma solo un diritto di natura personale avente ad oggetto la facoltà di godimento della ex casa coniugale (Cassazione Civ., sez. II, 18.08.1997, n.7680; Cassazione n.4529/99 e Cassazione n.4016/92)
Nel 2005 è intervenuto, correggendo un proprio precedente orientamento, anche il Ministero delle Finanze con l’approvazione del modello di dichiarazione ICI relativo all’anno d’imposta 2004 recependo la tesi giurisprudenziale suesposta ed eliminando l’obbligo per il coniuge assegnatario di presentare la dichiarazione ICI (questo perchè la soggettività passiva rimane immutata per effetto dell’assegnazione della casa coniugale), e attribuendo, dunque, al provvedimento del giudice della separazione la costituzione di un diritto personale di credito e non di un diritto reale di godimento.
                                                                                                                                                   
Registrato

Silvia
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.05 secondi con 18 query.