Autore Topic: Sanzioni per pagamento insufficiente dell'ICI  (Letto 5613 volte)

Offline Roby

  • Nuovo iscritto
  • *
  • Post: 1
Sanzioni per pagamento insufficiente dell'ICI
« il: 07 Gennaio 2007, ore 16:54:10 »
Salve a tutti. Io sono nuovo nel forum e avrei una domanda abbastanza urgente. Non so se siano già state date risposte in merito ad una questione simile alla mia, per cui chiedo scusa se riporto un problema già discusso. Se così fosse, sareste così gentili da indicarmi il link alla/e risposta/e?

Di seguito il problema:

I miei genitori hanno ricevuto notifica di sanzione per gli anni 2003, 2004 e 2005 per un pagamento dell'ICI inferiore rispetto a quelle che erano le aliquote stabilite. Oltre alle sanzioni naturalmente essi devono pagare anche in modo retroattivo la differenza tra la cifra versata e quella dovuta. In questi anni tuttavia il comune non si è minimamente preoccupato di far notare loro che la cifra era errata. Dal momento che è il comune il beneficiario di tale imposta, mi chiedevo se non sarebbe tenuto a comunicare ai contribuenti variazioni di aliquote o errati versamenti senza aspettare tre anni per far pagare sanzioni (che tornano ovviamente a vantaggio del comune stesso). Esiste a questo proposito qualche articolo di legge o decreto che impegni il comune a comunicare (cosa che a me sembra dovuta) errati versamenti o variazioni di aliquote? A miei genitori è stato risposto che avrebbero dovuto controllare le cifre sul sito del comune attraverso internet, ma se uno non avesse o non sapesse usare il pc? Grazie.                                                                                                                                                    

Offline luke67

  • Iscritto super
  • *****
  • Post: 210
Sanzioni per pagamento insufficiente dell'ICI
« Risposta #1 il: 07 Gennaio 2007, ore 18:39:48 »
Citazione
Salve a tutti. Io sono nuovo nel forum e avrei una domanda abbastanza urgente. Non so se siano già ³tate date risposte in merito ad una questione simile alla mia, per cui chiedo scusa se riporto un problema già ¤iscusso. Se così ¦osse, sareste così §entili da indicarmi il link alla/e risposta/e?

Di seguito il problema:

I miei genitori hanno ricevuto notifica di sanzione per gli anni 2003, 2004 e 2005 per un pagamento dell'ICI inferiore rispetto a quelle che erano le aliquote stabilite. Oltre alle sanzioni naturalmente essi devono pagare anche in modo retroattivo la differenza tra la cifra versata e quella dovuta. In questi anni tuttavia il comune non si è ­inimamente preoccupato di far notare loro che la cifra era errata. Dal momento che è ©l comune il beneficiario di tale imposta, mi chiedevo se non sarebbe tenuto a comunicare ai contribuenti variazioni di aliquote o errati versamenti senza aspettare tre anni per far pagare sanzioni (che tornano ovviamente a vantaggio del comune stesso). Esiste a questo proposito qualche articolo di legge o decreto che impegni il comune a comunicare (cosa che a me sembra dovuta) errati versamenti o variazioni di aliquote? A miei genitori è ³tato risposto che avrebbero dovuto controllare le cifre sul sito del comune attraverso internet, ma se uno non avesse o non sapesse usare il pc? Grazie.
                                                                                                                                                   Circa trenta giorni prima delle scadenze del pagamento vengono affissi in tutte le città dei manifesti con le aliquote e le eventuali disposizioni regolamentari comunali dell'Ici vigenti in quell'anno
E' impensabile che il comune avvisi cittadino per cittadino su eventuali variazioni, altrimenti le aliquote dovrebbero essere triplicate
Comunque molte volte una telefonata al locale ufficio tributi è molto meno onerosa del fatto di ricevere liquidazioni d'imposta dopo 2 o 3 anni
Mi spiace per Lei ma il Comune ha tutto  il diritto di esigere il pagamento della parte mancante con sanzioni ed interessi