Il Forum dei Contribuenti
16 Dicembre 2017, ore 13:06:49 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: TALI PROVIDER NON INOLTRANO IL MESSAGGIO AUTOMATICO CONTENENTE LA PASSWORD.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: TERMINE PRESCRIZIONE AVVISI / EVENTUALI RICORSI  (Letto 3392 volte)
tony.g
Iscritto junior
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 5


« inserito:: 16 Dicembre 2005, ore 16:07:42 »

Buongiorno a tutti.
A dicembre 2001 mia madre (ora deceduta) ha ricevuto da parte del Comune 3 "Avvisi di liquidazione" relativi agli anni 1995, 1996 e 1997, mentre nei primi mesi del 2002 ha ricevuto una "Rettifica per errori materiali o di calcolo" relativa al 1994.
Di tutte quante ella pagò successivamente regolarmente le differenze dovute.
Due domande:
1) Gli errori erano stati commessi da un ufficio incaricato , non da mia madre in prima persona in quanto incompetente in materia.  In questi casi, è legittimo che l'errore debba ricadere sul proprietario dell'immobile? La responsabilità , e quindi eventuali pagamenti dovuti, non dovrebbe essere dell'ufficio che ha effettuato tutto il lavoro?
2) Guardando i termini di prescrizione, non erano illegittime tali cartelle, e quindi non dovevano proprio venire emesse?
 Se è così, c'è la possibilità da parte de suoi eredi leggittimi (me o mio fratello) di effettuare qualche ricorso per annullarle e riprenderci quanto versato in più?

Grazie in anticipo - Tony                                                                                                                                                  
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.034 secondi con 18 query.