Il Forum dei Contribuenti
15 Dicembre 2017, ore 00:56:56 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: TALI PROVIDER NON INOLTRANO IL MESSAGGIO AUTOMATICO CONTENENTE LA PASSWORD.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: accertamento ici anno 2011 terreno fabbricabile  (Letto 1058 volte)
pierluigi1803
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


« inserito:: 07 Marzo 2016, ore 17:40:44 »

Gent.mi Esperti Fiscalisti,
innanzitutto mi presento, mi chiamo Pierluigi, e Vi ringrazio per avermi accolto nel Vostro utilissimo Forum.
Vi disturbo per un quesito fiscale relativo ad un accertamento ICI che ho ricevuto nei giorni scorsi dall'ufficio tributi del Comune in cui risiedo.
La questione e' in questi termini: nell'anno 2003 sono diventato comproprietario al 50% con mio fratello di un terreno agricolo ereditato dal nonno; a seguito di richiesta di variante al PRG detto terreno e' diventato fabbricabile nel 2008; a partire dal 2008 e' stata pagata l' ICI per terreno fabbricabile sulla base della tabella "valori medi aree fabbricabili" emanata dal Comune desumendo da queste una base imponibile di 49.000; il 30.03.2011 ho deciso di acquistare da mio fratello il suo 50% e, sulla base delle valutazioni affidate ad un tecnico imparziale, abbiamo indicato sul rogito notarile il valore di euro 34.500 per il suo 50%(pertanto il valore complessivo del terreno veniva stimato 69.000 euro); il comune, dopo aver visionato il rogito, ha applicato l'imposta sulla base imponibile di 69.000 per l'anno 2011; controllando la famosissima legge 504 art.5 comma 5 si evince che il valore imponibile deve risultare al 01.01.2011 e, a quella data, il valore da indicare era per me quello desunto dalle tabelle ovvero 49.000 (dal momento che in quella data non esisteva ancora alcuna stima o contratto di compravendita), ma l'ufficio ha obbiettato che, dovendosi pagare l'ICI in data successiva a quella del rogito io dovevo imputare il valore desunto dal rogito! cosa ne pensate? ci sono, a Vostro avviso gli elementi per ricorrere o e' meglio lasciar perdere? tenete presente che stiamo parlando di una cifra piuttosto bassa (in totale 130 euro circa tra tributo, sanzione e interessi). Vi ringrazio in anticipo per il Vostro cortese parere! pierluigi
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.032 secondi con 19 query.