Il Forum dei Contribuenti
17 Ottobre 2017, ore 16:54:57 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: TALI PROVIDER NON INOLTRANO IL MESSAGGIO AUTOMATICO CONTENENTE LA PASSWORD.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Richiesta informazioni  (Letto 2870 volte)
alessandro49
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


« inserito:: 05 Giugno 2013, ore 11:05:04 »

Siamo tre fratelli che hanno ricevuto in eredità una quota dell'appartamento dei genitori, ambedue deceduti, nella misura di 1/3 ciascuno.
Sino all'anno scorso in tale appartamento abitava stabilmente mia madre e uno dei tre fratelli, che l'accudiva.
L'anno scorso è deceduta anche mia madre (mio padre è morto 30 anni fa), dopo di che nell'appartamento attualmente ci vivono il fratello che la accudiva e il sottoscritto, (fino all'anno scorso ero in affitto in tutt'altra parte della città).
Il terzo fratello, da almeno trent'anni, vive con la sua famiglia in una casa di proprietà, situata a Bergamo.
La situazione quindi è questa due dei tre fratelli vivono stabilmente in questo appartamento, di fatto come loro prima e unica casa, mentre il terzo vive stabilmente con la sua famiglia nella sua "prima" casa, che come detto, è situata in un'altra città.
La  domanda è la seguente:
La quota di proprietà ricevuta in eredità da questo terzo fratello, configura la quota medesima come seconda casa, visto che già possiede assieme alla moglie, una sua "prima" casa ?
E nello specifico, deve pagare l'IMU dovuta come 2° casa?
Sarebbe davvero assurdo, visto che è l'unico dei tre fratelli  che non usufruisce in alcun modo di quell'appartamento, né è interessato a usufruirne in futuro, tant'è che se fosse possibile rinunciare legalmente a quella quota, lo farebbe immediatamente.
Qualcuno può aiutarmi a capire cosa bisogna fare in questi casi, visto che le leggi in merito sono complesse?
Grazie infinite a chi mi può dare delucidazioni.
Alessandro
Registrato
Adri77
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« Risposta #1 inserito:: 07 Giugno 2013, ore 09:05:43 »

dipende tutto se vostro fratello vi ha lasciato l'usofrutto, nel mio comune in un caso simile al vostro hanno fatto pagare  come seconda casa ai famigliari che non ci abitano perche' per l'appunto a catasto risultano proprietari in toto e non della nuda proprietà. Nel caso invece dei miei genitori, avendo l'usofrutto la nonna, non pagano.
Registrato
francyman8
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 179


« Risposta #2 inserito:: 08 Giugno 2013, ore 17:50:47 »

Mai situazione è stata più chiara: ha 1/3 della proprietà? si! Ci risiede e ci dimora? no! Deve pagare!
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.036 secondi con 19 query.