Il Forum dei Contribuenti
23 Aprile 2014, ore 12:03:30 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: ATTENZIONE: PER REGISTRARVI NON UTILIZZATE EVENTUALI EMAIL DI TISCALI.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: IMU ABITAZIONE PRINCIPALE DEL GENITORE  (Letto 2015 volte)
klaw
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« inserito:: 10 Aprile 2012, ore 15:25:14 »

Salve,
mi chiamo Claudio e questo è il mio primo intervento nel forum  Occhiolino
Con l'introduzione dell'IMU ho alcuni dubbi  e vorrei, cortesemente, sapere come comportarmi nel mio caso:
mio padre e mio fratello vivono in un appartamento che è per il 50% di papà ed il restante 50% di noi tre fratelli (successione di nostra madre).
Io sono proprietario di un appartamento,in cui vivo, in altra città.
Finora non ho pagato l'ICI in quanto era abitazione principale di mio padre e mio fratello: ho sbagliato?
Adesso dovrei pagare l'IMU come seconda casa: devo compilare una dichiarazione ?
Il terzo fratello vive in altra città ma non è proprietario di case: pagherà come abitazione principale?
Non avendo mai indicato nel mod. 730 il possesso del 1/6 di questa abitazione, dovendo pagare l'IMU quest'anno, avrò dei problemi dichiarandola quest'anno?
Sperando che la risposta al mio caso possa servire anche ad altri vi ringrazio e vi saluto cordialmente.
Claudio R.
Registrato
cafca
Iscritto super
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 88


« Risposta #1 inserito:: 16 Aprile 2012, ore 04:41:10 »

Nel caso prospettato, viene da rammentare che, in via generale, soggetto passivo di imposta è unicamente il titolare del diritto reale di abitazione (articolo 540, secondo comma, del Codice civile), se effettivamente esercitato dal coniuge superstite e a condizione che sia riferibile alla casa adibita a residenza familiare. Come evidenziato in più occasioni dal Ministero delle Finanze, nessun adempimento competerebbe quindi agli altri soggetti, in quanto gli obblighi fiscali ricadono totalmente sul coniuge superstite. Questa situazione di diritto rimane immutata e, quindi, lei e i suoi fratelli non sono soggetti a pagare l'Imu per la casa familiare, che fa carico interamente a suo padre.
Registrato
klaw
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« Risposta #2 inserito:: 17 Aprile 2012, ore 21:52:45 »

La ringrazio per la risposta esauriente.
cordiali saluti
Claudio
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.042 secondi con 18 query.