Il Forum dei Contribuenti
18 Ottobre 2017, ore 16:57:12 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: ATTENZIONE: PER REGISTRARVI NON UTILIZZATE EVENTUALI EMAIL DI TISCALI O HOTMAIL.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: pagamento ici non avendo proprietà  (Letto 3569 volte)
1951
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« inserito:: 03 Novembre 2011, ore 18:46:52 »

Buon giorno, sono nuovo del sito e ho una richiesta su come comportarmi su un accertamento ici per l'anno 2009, per una proprietà non in possesso, l' accertamento non è mio ma favore di mio suocero purtroppo ora deceduto nell' anno 2005 e  non aveva nessuna proprietà ne prima ne dopo la sua vita che è stata vissuta in parte anche nel comune che mi manda l'avviso.Purtroppo io sono in provincia di Milano il comune che mi manda questo avviso è in provincia di Napoli, ho provato collocuiare con il comune ma questo sembra quasi indifferente, chiedo a voi cosa devo fare per avere l'annullamento di questo accertamento, vi ringrazio anticipatamene per ogni vostro aiuto.1951
Registrato
rag_mario
Iscritto senior
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 44


« Risposta #1 inserito:: 14 Novembre 2011, ore 10:23:34 »

Salve purtroppo hai un tempo limitato a 60 giorni dalla data di notifica per risolvere la cosa senza pagare.
Per cominciare dovresti essere sicuro al 100% che la proprieta' non sia della persona indicata nel provvedimento facendo magari fare una visura catastale visto che nell'atto devono essere obbligatoriamente indicati il foglio e il mappale con eventuale subalterno del o dei fabbricati contestati. Potrebbe anche essere che gli stessi non siano stati riportati in successione per errore del notaio. Accertato che i fabbricati non siano intestati alla persona menzionata potresti chiedere di parlare con il responsabile del servizio che ha firmato il provvedimento in quanto nell'atto stasso dovrebbe essere menzionato anche il responsabile del procedimento che è effettivamente colui che ha raccolto tutte le informazioni. Purtroppo a volte, molto spesso, il recupero dell'ICI viene affidato a società che lavorano a percentuale le quali ci provano in tutti i modi visto che più accertano e più hanno la possibilità di guadagnare.
Mi pare di aver capito inoltre che il provvedimento notificatoti è intestato alla persona deceduta 6 anni fa e questo è illecito in quanto devono notificare solo agli eredi del signor .....
Comunque secondo me raccogli il proma possibile la documentazione che riesci a reperire per dimostrare che tale o tali fabbricati non siano mai stati di proprieta' dell'intestatario dell'atto e se nessuno degli uffici vuole ascoltarti potresti fare tutto per iscritto spedendo il tutto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno alla quale sono obbligati a rispondere come previsto dalla Legge 241 del 1990 e successive modifiche.
Se questo non basta mi sa proprio che dovrai fare ricorso alla commissione provinciale di competenza indicata nel provvedimento notificatoti che comporterà comunque il versamento richiestoti e poi restituitoti in caso di vittoria in commissione.
Spero di essere stato utile, se hai qualcosa da chiedere fai pure.
Mario
Registrato
1951
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« Risposta #2 inserito:: 19 Novembre 2011, ore 18:42:14 »

Grazie rag-mario per il Tuo interessamento, mi ha fatto piacere credevo che non c'era nessuno su sto sito, non rispondeva nessuno,avrei potuto anche non disturbarti se avevo meno fretta e cercavo bene tutto quello che avevo a disposizione in questo sito " http://dossier.net/guida/contenzioso01.htm ",Tu mi dirai: perchè l' hai trovato se nò...grazie di nuovo.
Per informazione spiego quello che ho fatto e quello che è avvenuto,  prima di lettere e raccomandate, mi sono recato nel mio comune di residenza e con i dati che il comune mi ha spedito dove ero debitore sono riuscito ad avere i dati dei proprietari del luogo in questione,ho così avuto la certezza di quello che dicevo, mio suocero non era proprietario,di conseguenza ho spedito un email al comune tanto per tastare il terreno ed instaurare un colloquio come mi ha consigliato l' impiegato del mio comune di residenza, dove dicevo che il suocero ora deceduto e non aveva avuto mai proprietà in quel comune ma non c'è stata risposta, c'è stato poi un colloquio verbale anche quì niente nessuna risposta tranne quella di fare ricorso, ultima speranza sono stati i parenti del luogo che non volevo disturbare , sfortuna pure loro hanno avuto questo problema e con loro la storia è cambiata perchè questi, primo hanno interpellato i proprietari di questa proprietà, sono andati poi dal notaio che ha fatto questa pratica sulla casa e  poi  in comune, sta il fatto che il parente mi spedirà l'annullamento di questa pratica, anche il comune mi mandò una email di risposta che diceva" Ok annullato provvedimento come da Voi richiesto". Sembra che tutto sia finito e senza problemi, ma se per sfortuna non avevo lì dei parenti con lo stesso problema, cosa potevo fare quì da Milano avendo pure ragione.....non lo so, spero che non succeda ad altri.Cordiali saluti 1951
« Ultima modifica: 19 Novembre 2011, ore 18:47:59 da 1951 » Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.043 secondi con 18 query.