Il Forum dei Contribuenti
23 Ottobre 2017, ore 15:19:01 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: TALI PROVIDER NON INOLTRANO IL MESSAGGIO AUTOMATICO CONTENENTE LA PASSWORD.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Evasore ICI nonostante versamenti regolari.  (Letto 2991 volte)
pietrolino
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« inserito:: 16 Agosto 2011, ore 16:19:41 »

Mia madre ha ricevuto sanzioni di evasione versamento Ici per gli anni dal 2005 al 2007:
Antefatto:
Mio padre ha costruito n° 3 appartamente che ha dato in utilizzo ai tre figli.
Alla sua morte abbiamo fatto la successione ed abbiamo continuato a pagare l' ICI ogni figlio per l'appartamento occupato.
Tali versamenti risultano pure superiori rispetto al dovuto:
Questi giorni è giunta ingiunzione di pagamento per evasione alla suocera per la quota del 33,33 %sugli appartamenti abitati dai figli.
Alle richieste di spiegazioni ci è stato risposto di dover pagare le quote della mamma ed in seguito richiedere il rimborso delle eccedenze versate negli anni.
La cosa mi pare alquanto assurda anche sotto il profilo del tornaconto e della burocrazia oltre che non corretta  sotto il profilo legislativo.
E' giusta l'interpretazione del comune oppure basta che gli immobili sotto il profilo della tassazione siano adempienti?
 Triste
Registrato
pietrolino
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« Risposta #1 inserito:: 17 Agosto 2011, ore 14:21:53 »

Mia madre ha ricevuto sanzioni di evasione versamento Ici per gli anni dal 2005 al 2007:
Antefatto:
Mio padre ha costruito n° 3 appartamenti che ha dato in utilizzo ai tre figli.
Alla sua morte abbiamo fatto la successione ed abbiamo continuato a pagare l' ICI ogni figlio per l'appartamento occupato.
Tali versamenti risultano pure superiori rispetto al dovuto:
Questi giorni è giunta ingiunzione di pagamento per evasione alla madre per la quota del 33,33 %sugli appartamenti abitati dai figli.
Alle richieste di spiegazioni ci è stato risposto di dover pagare le quote della mamma ed in seguito richiedere il rimborso delle eccedenze versate negli anni.
La cosa mi pare alquanto assurda anche sotto il profilo del tornaconto e della burocrazia oltre che non corretta  sotto il profilo legislativo.
E' giusta l'interpretazione del comune oppure basta che gli immobili sotto il profilo della tassazione siano adempienti?
 Triste
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.036 secondi con 18 query.