Il Forum dei Contribuenti
16 Dicembre 2017, ore 22:28:17 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: TALI PROVIDER NON INOLTRANO IL MESSAGGIO AUTOMATICO CONTENENTE LA PASSWORD.
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: aiuto devo pagare ??  (Letto 3234 volte)
francus
Nuovo iscritto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


« inserito:: 26 Maggio 2011, ore 21:04:36 »

Possiedo un piccolo appartamento e per poter usufuire del congedo straordinario per assistere mio padre anziano e malato in base alla lg. 104 dal 2009 ho dovuto spostare la residenza presso di lui, in un altro appartamento nello stesso Comune dell'abitazione di mia proprietà.
in aprile mio padre è deceduto, inizio maggio ho cambiato la residenza presso la mia abitazione e mi son visto recapitare:
circa 300 euro di ici dal 01.01.11 fino al 31.03.2011 e per l'anno restante circa 360 euro di ici in quanto papà e deceduto ed è diventata seconda abitazione.
un totale di oltre 1000 euro di ici gli anni 2009 e 2010..
Mi sono recato in Comune e la spiegazione è che non risiedevo presso la mia abitazione, quindi devo pagare con tanto di interessi ecc. ma vi sembra normale??
« Ultima modifica: 26 Maggio 2011, ore 21:08:39 da francus » Registrato
silver shadow
Iscritto attivo
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 20


« Risposta #1 inserito:: 11 Giugno 2011, ore 00:00:53 »

sì tutto corretto

di seguito parte dell art.8 comma 2 del dlgs 504 1992

Per abitazione principale si intende quella nella quale il
contribuente, che la possiede a titolo di proprieta', usufrutto o altro
diritto reale, e i suoi familiari dimorano abitualmente.


pertanto per poter richiedere l'agevolazione ad abitazione principale è necessario avere la residenza anagrafica.  Per ogni nucleo familiare è possibile avere solo una abitazione principale.
Pertanto nel periodo in cui era dal padre la sua abitazione era a disposizione ed era tenuto a versare l'imposta, successivamente quando è deceduto lei è tornato nella sua casa che è tornata abitazione principale e la casa di suo padre è tornata a disposizione.

Ai fini ICI è scorretto parlare di prima o seconda casa, come, poco importa il numero di immobili che si possiede, l'importante è avere la residenza per avere l'agevolazione/esenzione.
« Ultima modifica: 11 Giugno 2011, ore 00:04:08 da silver shadow » Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.034 secondi con 18 query.