Il Forum dei Contribuenti

Fisco => Imposta Municipale immobili => Discussione aperta da: francesco.tardio - 24 Maggio 2013, ore 17:55:41



Titolo: IMU SU SUCCESSIONE NON ANCORA CHIUSA
Inserito da: francesco.tardio - 24 Maggio 2013, ore 17:55:41
MIO PADRE, DECEDUTO IL 18 GENNAIO 2013, HA LASCIATO IN EREDITA' DUE CASE: UNA NELLA QUALE ABITAVA INSIEME CON MIA MADRE E UNA NELLA QUALE ABITO IO.
COME CALCOLARE L'IMU E CHI DEVE VERSARLA?
GRAZIE


Titolo: Re: IMU SU SUCCESSIONE NON ANCORA CHIUSA
Inserito da: cafca - 24 Maggio 2013, ore 19:40:35
L'Imu va pagata da entrambi. Sua madre pagherà l'imposta sulla casa nella quale abita, che detiene per diritto di abitazione, quale coniuge superstite. La signora può usufruire delle detrazioni e dell'aliquota previste per l'abitazione principale. Lei ha acquisito l'immobile per eredità paterna (mortis causa); quindi, anche in questo caso, il contribuente può usufruire delle agevolazioni previste per la prima casa (detrazioni ed aliquota minore). Non va comunque dimenticato che i requisiti prescritti dalla legge, affinché un immobile possa essere considerato abitazione principale, sono due: la residenza anagrafica e la dimora abituale.
Il fatto che la successione non sia ancora chiusa non appare influente.