Il Forum dei Contribuenti

Fisco => Imposta Municipale immobili => Discussione aperta da: hermione - 05 Novembre 2012, ore 10:42:07



Titolo: Importo minimo accertamenti
Inserito da: hermione - 05 Novembre 2012, ore 10:42:07
Buon giorno, qualcuno può chiarirmi il comma 11 del DLn. 16 del 02/03/12, "La disposizione di cui al comma 10 non si applica qualora il credito derivi da ripetuta violazione degli obblighi di versamento relativi ad un medesimo tributo."
In questa "ripetuta violazione", l'importo minimo di 30 euro è riferito sempre allo stesso periodo d'imposta, o su più periodi d'imposta? Ad es. nel 2008 dovrei emettere un accertamento per parziale versamente di euro 25, comprensivo di sanzioni ed interessi, nel 2009 un accertamento per parziale versamente di euro 19, comprensivo di sanzioni ed interessi. Entrambi sono inferiori a 30 euro, ma posso emetterli insieme xchè cumulandoli il limite di 30 euro è rispettato?
Grazie


Titolo: Re: Importo minimo accertamenti
Inserito da: francyman8 - 17 Gennaio 2013, ore 22:02:13
Che bel paese l'Italia! A me è sfuggita la cosa ed equitalia non mi ha invito 3000 euro di spazzatura perchè sotto l'importo minimo. Comunque ho risolto facendo modificare il regolamento di contabilità e facendo un suppletivo (l'autonomia impositiva dell'ente non si discute). Comunque secondo me dovrebbe andar bene cumulare due anni, il principio dovrebbe essere questo. Però non puoi emettere due avvisi, ne devi fare uno cumulativo.